I Sirtoli “scollegati”

I Sirtoli di Almenno San Salvatore

Francesco Sirtoli, romano

Gasparinus de Sirture (1532)

28 ottobre 1532 trovo a Valmora di Pontida un Gasparinus quondam Stefano de Sirture, massaro. Notaio: cart. 1957 Ghisleni, vol. 1530-1532, f. 144v. Segnalazione di Gianmario Petro’.

Francesco Sirtoli detto Brianteo a Celanella (1605)

E’ datato 30 agosto 1605 un atto che fa riferimento a una lite tra Bartolomeo Ghisleni fu Gio Antonio da una parte, e Francesco detto Brianteo Sirtoli fu Bernardino, agente anche a nome della moglie Laura Buratello Ravizzi fu Gio Pietro di Celanella Val S.Martino (contrada di Caprino).

(Archivio di Stato di Bergamo, Notarile, Notaio Agostino Mozzi Capitani, 3739, f.31)

Carlo Sirtoli, milanese (1683)

Archivio parrocchiale di S.Grata, Stati delle anime, anno 1683. “Carlo Cirtoli” è servitore della famiglia di Testino Colleoni

Archivio parrocchiale di S.Grata, matrimoni, anno 1684. Il 10 febbraio 1684 Carlo Sirtoli di Benedetto, milanese, sposa Faustina Abbati di Antonio.

Carlo e Faustina hanno due figli, morti in fasce, come risulta ancora dai registri dell’archivio di S.Grata:
-ottobre 1684 (reg. morti n.2304)
-25 marzo 1686 (reg.morti n.2382)

Di essi non risulta registrato il battesimo: potrebbero essere nati altrove o nati morti.

Infine anche Faustina viene a mancare il 27 marzo 1686 (reg. morti n.2384).
Da quest’ultima registrazione veniamo a sapere che questa famiglia abitava in contrada S.Martino.

Antonio Sirtoli di Terno (1691)

Archivio parrocchiale di Ponte S.Pietro, matrimoni, anno 1691. Il 27 febbraio 1691 Antonio Sirtoli fu Ambrogio sposa Margherita Faida di Alessandro.

Sirtoli Martino, detto Botta a Calolziocorte

Sposato con Maria Camozzini (1600/1700). Segnalazione di Stefano Perico.